Vittoria su Loreggia: la Terza Divisione maschile si impone con un bellissimo 3-2 in trasferta

Venerdì 5 febbraio 2016 – Loreggia (PD)
Parziali: 25-22, 28-30, 20-25, 28-26, 10-15

Loreggia – Decima giornata di campionato di Terza Divisione maschile. In una delle trasferte forse più lontane e in un impianto sportivo non certo ai massimi livelli, Adria Volley piega la squadra padovana -attualmente quarta in classifica- con un pesante 3 a 2, in un match combattutissimo e avvincente.
La formazione di coach Marzolla vede come schiacciatori capitan Brandolese e Guarnieri, al palleggio in alternanza Varagnolo e Ruzza, opposto Rondina, Centrali Zoletto e Casellato e libero Franzoso. Pochissimi i cambi che hanno contraddistinto gli estenuanti 5 set, che sono proseguiti per oltre due ore: Di Corato subentra per un breve periodo a Zoletto, e Toffanello nel quinto set a Guarnieri.

Adria Volley avvia la gara in grande stile rimanendo nettamente in vantaggio fino a oltre metà parziale. Complice poi un certo nervosismo dettato forse anche da certe decisioni arbitrali discutibili, gli etruschi perdono la concentrazione e si lasciano sopraffarre in tutto e per tutto dai padovani, che li sorpassano agguantando il set per 25-22.
La voglia di riscatto non tarda a giungere, e il secondo set è alquanto scoppiettante. Adria si difende bene in tutti i frangenti, sebbene l’avversario sia altrettanto attento sopratutto nelle situazioni di difesa e recupero di palle difficili. Ai potenti attacchi in banda e opposto, i polesani alternano anche pipes da seconda linea e intelligenti pallonetti che destabilizzano non poco il Loreggia. Il set avanza punto su punto e le due squadre si ritrovano sempre con pochissime lunghezze di distacco. Con una determinazione che forse avevamo faticato a vedere nelle precedenti partite, il sestetto di Marzolla conquista la frazione sul 30-28.
Nel terzo periodo Adria è ancora al comando e non concede nulla agli avversari, che si rivelano disattenti e lenti, e solo in alcuni momenti lasciano intravedere qualche sprazzo di gioco. Molti gli attacchi mani-out sul muro padovano che consentono di guadagnare punti per chiudere poi sul 25-20.
Il quarto set esordisce con l’ennesima situazione di vantaggio da parte del sestetto polesano che però, anche qui dopo molti controversi giudizi arbitrali, si fa prendere lievemente dalla confusione e dalla stanchezza. Adria però tiene testa fino alla fine terminando, meritatamente, sul 28-26.
Al principio del tie-break, gli etruschi sono fermamente convinti di potercela fare, per recuperare quei 3 preziosi punti in classifica che permettono, almeno per ora, di rimanere “a galla”. L’intuizione di lasciare in campo la stessa formazione degli altri set si rivela vincente: Adria abbatte definitivamente i padovani con un robusto 15-10 e si rivela assolutamente capace di portare avanti gare difficili come questa, mettendoci volontà, voglia di vincere e grinta.

Grande vittoria, quindi, che coach Marzolla giudica molto positivamente, nonostante comunque l’attenzione non vada mai abbassata. Il prossimo venerdì 12 sarà la volta dell’ultima partita del girone di andata, di nuovo in trasferta contro US Acli Volley Boys di S. Angelo di Piove di Sacco.

 

Niccolò Raimondi

Condividi: