Terza Divisione e Under 16: due successi in fila

DSC_1147

DSC_1376

Ariano. Giovedì 12 novembre. Anticipo di campionato con l’impegno infrasettimanale che ha visto le giovani pallavoliste under 16 bassopolesane scontrarsi per la seconda volta nell’arco di poche settimane. Al palasport di Ariano le padrone di casa cedono ancora una volta la posta in gioco, lasciando tre punti alle Adriesi che riescono così a qualificarsi alla fase successiva. “Partita all’insegna della tensione, come promettono da sempre tutte le sfide con la pluriblasonata Ariano” riferisce Matteo Rossi, preparatore di AdriaVolley. Commenta di aver vinto molto meglio della volta scorsa in casa. Partenza alla grande, ma alla metà del primo set hanno regalato troppo lasciandosi sopraffare dal nervosismo, vero avversario contro il quale, secondo Rossi, hanno combattuto. “Le mie ragazze hanno interpretato la partita come speravo, perchè contro Ariano è sempre molto sentita. Negli altri due set siamo andati in crescendo e i parziali della vittoria piena lo confermano”. In casa Adria cresce l’attesa per ammirare questa giovane squadra nel campionato di terza divisione femminile, rinforzata da atlete di maggior esperienza, ma sempre guidate da Rossi e Marangoni. La prima sfida sarà il 28 novembre.

_________________________________________________________________________________________________

Adria. Sabato 14 novembre. Iniziato oggi il campionato di pallavolo maschile di Terza Divisione interprovinciale, per Adria Volley è buona la prima. Capitan Brandolese e compagni debuttano nella nuova stagione agonistica con una vittoria netta e spettacolare, lasciando ai veneziani solo spicciolate di gioco. A Christian Marzolla, nuovo coach della formazione Adriese, bastano pochi minuti di gara per intuire di aver preparato i propri atleti adeguatamente. Il Direttore Sportivo G. Renesto, manifestando la soddisfazione del risultato, non manca di avvertire i suoi che “il campionato è molto impegnativo e le compagini padovane sono sempre state storicamente ostiche”, anche perchè i ragazzi del Sant’Angelo provenivano tutti da formazioni Under 17 e Under 19. Nella prossima trasferta di Arre, che si delinea come uno scontro come una squadra molto più matura, potrebbe alimentarsi l’ambizioso progetto di riportare, in pochi anni, un campionato regionale di volley maschile in via Ragazzi del ’99.

Condividi: