Terza Divisione femminile e Under 16 super; per il maschile invece trasferta amara

ADRIA COMMENDA 1

Terza Divisione maschile – ALCOR vs. ADRIA VOLLEY 3-1
Ponte di Brenta, sabato 16 gennaio 2016
Parziali 28-26, 25-17, 18-25, 25-21

Trasferta amara per la Terza Divisione maschile di Adria volley, la prima dell’anno nuovo. Il gruppo di coach Marzolla soccombe alla padovana Alcor per 3-1 in un match dagli alti e bassi che evidenzia come le potenzialità ci siano ma come i fattori psicologici influiscano ancora troppo.
Partita che vede un inizio poco positivo per la compagine etrusca: il primo set infatti non parte con il piede giusto ma, durante la fase conclusiva, Adria riprende in mano la situazione con la giusta determinazione, sfoggiando di un comparto di attacco molto efficace soprattutto in posizione laterale che non molla fino alla fine. Alcor sfrutta però alcune piccole ma fondamentali distrazioni dei polesani e chiude sul 28-26.
La gara prosegue con continui colpi di scena, con Adria Volley che nel secondo set rimonta 8 punti e si porta in vantaggio di alcune lunghezze.
Verso il quindicesimo punto, però, l’attacco si spegne e la difesa comincia a mostrare diverse falle: Alcor ovviamente ne approfitta e chiude sul 25-17.
Nel terzo periodo invece non c’è storia: Adria domina fino alle fine, sfruttando le moltissime palle in rete da parte dei padovani, sia in attacco che in battuta, e sfoggiando nuovamente una prima linea di ferro e un reparto difensivo attento e preciso. Forte del risultato chiuso sul 25-18, Coach Marzolla sprona i suoi a fare lo stesso anche per il quarto set. Purtroppo così non avviene e il gruppo adriese si fa prendere nuovamente dall’emozione e dal nervosismo, cedendo così il match ai patavini che ora salgono alla terza posizione in classifica, mentre Adria scende all’ottava. Sarà necessario ora impegnarsi al massimo anche contro il Tergola, penultima in classifica, contro cui si svolgerà il prossimo match sabato 23 gennaio alle ore 21:00 nella palestra di Adria.

 

Terza Divisione femminile – ADRIA VOLLEY vs. COMMENDA ROVIGO 3-1
Parziali: 25-13, 23-25, 25-13, 25-17

Sesta giornata del campionato di Terza Divisione femminile. Rispettando il pronostico e le attese del proprio pubblico, la squadra femminile maggiore di Adria Volley ritrova il piacere della vittoria e il gusto di battere una compagine avversaria, che stava avanti di tre punti fino al giorno prima. Agganciate infatti le seconde in classifica, ora le ragazze di Marangoni nutrono concrete possibilità di recuperare, strada facendo, i punti perduti in questa fase di andata del campionato. Il fattore campo e il ritrovato atteggiamento positivo sono stati il motore propulsore della prova in casa delle Etrusche del “sabato sera”. La sconfitta di Giacciano non ha lasciato nessuna ombra e Adria parte subito alla carica, compatta e solida in special modo nel comparto difensivo. Le intenzioni delle rodigine si comprendono, ma svelano troppo presto la tattica di attacco, favorendo la reazione conseguente delle padrone di casa e la rapida chiusura del primo set. La seconda è la frazione di gioco più lunga e combattuta, che vede Commenda rialzare la testa, sfruttare il cedimento di concentrazione delle adriesi e portarsi in parità.
Coach Marangoni fatica non poco a riportare calma tra i ranghi e a debellare la spavalderia di vincere col minimo impegno profuso, accompagnandole alla vittoria dei due set successivi e della gara. Appuntamento a Papozze il prossimo sabato con inizio alle ore 20:30.

 

PALLAVOLO BADIA – ADRIA VOLLEY 0-3
Badia Polesine, domenica 17 gennaio 2016
Parziali: 14-25, 20-25, 15-25

Vittoria consecutiva numero sei della squadra di Rossi, in corsa verso le fasi finali del campionato provinciale Under 16 femminile. Vittoria per Adria col massimo del risultato ottenibile, grazie alla preparazione mirata che coach Rossi ha saputo curare soprattutto nel comparto difesa/ricezione. La gara si è svolta in un clima di massima sportività e FairPlay lodevole per entrambi i club. Annientando la prima in classifica, seppur in trasferta, il gruppo ha maturato la forza e la determinazione di chi vuol dimostrarsi rivelazione della stagione. Onore anche ai numerosi tifosi adriesi che hanno percorso in lungo tutto il Polesine per sostenere le proprie beniamine in una delle gare più delicate del torneo, anche se sarà quella di S. Valentino a proclamare il verdetto del passaggio alla fase successiva. Il Direttore Sportivo Giancarlo Renesto,  per l’occasione in panchina con le Etrusche, a fine gara si è complimentato con tutte le atlete, festeggiando con loro e col pubblico amico per la coralità che ha permesso di vincere in scioltezza.
In vetta alla classifica, ora guardano dall’alto le rivali, e domenica prossima in casa col Bagnolo, ospite di tutto rispetto, potrebbe già iniziare la festa.

Niccolò Raimondi
Gianni Cobianco

Condividi: