Partenza col botto per la Coppa Padova; buona prestazione per Under 14

Coppa Padova maschile interprovinciale – GREEN IMPIANTI ESTE VOLLEY vs. ADRIA VOLLEY 0-3
Sabato 07 ottobre 2017 – Este
Parziali: 10-25, 14-25, 17-25

Buon inizio di stagione per i ragazzi dell’Adria Volley, impegnati nella prima giornata di Coppa Padova contro la nuova compagine di Este.
La squadra di mister Marzolla si presenta al primo appuntamento con l’organico quasi al completo e schiera al nastro di partenza Varagnolo Michele in cabina di regia e capitan Pauletto in opposto, linea di schiacciatori-ricevitori Andreolli e il neo acquisto Bellan, coppia di centrali i collaudati Di Corato e Toffanello, nel ruolo di Libero i fratelli Franzoso.
La formazione etrusca parte bene, anche se i meccanismi sia difensivi che di attacco non risultano fluidi, concedendo poco al giovane gruppo Atestino che si fa vedere solo in alcuni momenti del set.
Il secondo set è la fotocopia del primo, con gli Adriesi che impongono il proprio gioco lasciando poco spazio agli avversari. In questa frazione cominciano le sostituzioni con il ritorno in campo, dopo un anno sabbatico, del veterano Brandolese, che nonostante il tempo fuori dai campi di gioco non ha perso il proprio smalto.
Nell’ultimo parziale Mister Marzolla vuole impegnare tutti i convocati, facendo scendere in campo il granitico Zoletto al posto di Toffanello e l’inossidabile Guarnieri al posto di Bellan, ma il risultato non cambia nonostante la resistenza degli Atestini che, nonostante la giovane età, fanno vedere un buon gioco.
Vittoria netta per Adria Volley, che si impone 3-0 su Green Impianti Este Volley. Sabato, alle 21:00, si replica tra le mura di casa della palestra G. Galilei, contro il Sant’Angelo di Piove di Sacco.

 

Under 14 femminile – ADRIA VOLLEY vs. SAN BORTOLO 0-3
Sabato 07 ottobre 2017 – Adria
Parziali: 12-25, 11-25, 21-25

Si riaccendono i fari della “Galilei” di via Ragazzi del ’99 per la prima gara ufficiale del volley adriese, edizione 2017/18. Lo spettacolo inizia alle 18:01 per osservare un minuto di silenzio in ricordo di Pietro Pantaleoni, l’allenatore “dallo sguardo severo ma dal grande cuore”, mancato recentemente. Apre la stagione la formazione giovanile U14 affidata da solo un mese a coach Renesto e iscritta al campionato provinciale femminile di categoria. La collaudata macchina organizzativa di Adria Volley produce i suoi frutti, e già prima dell’inizio del match, contro la Polisportiva San Bortolo di Rovigo, gli spalti appaiono gremiti. Non basta però il sostegno del poderoso tifo adriese a far decollare la squadra di casa verso i livelli sperati. Renesto guida un gruppo quasi interamente rinnovato e sa che, nella gara d’esordio, l’emozione delle sue ragazze é la prima avversaria da sconfiggere; cerca quindi di trasmettere concentrazione e reattività. Tengono bene, le giovani adriesi, ma solo nelle parte iniziali dei primi due set, lasciando poi l’iniziativa alle avversarie, ben disposte in difesa e sempre più determinate in ricostruzione e attacco. Più equilibrata, invece, la sfida nel corso dell’ultima frazione di gioco; le padrone di casa sbagliano meno e si oppongono alle pari età attaccando e osando oltremodo per recuperare i punti persi in gara. Partita faticosa ma preziosissima, per testare lo stato di preparazione delle giovani di Renesto ed iniziare a definire le competenze specifiche per ruoli di quelle che saranno le promesse del domani.

 

A cura di:
Christian Marzolla

Gianni Cobianco

Condividi: