Nessun rischio per le ragazze di Marangoni, trasferta amara per la Terza Divisione maschile

Under 14 femminile – FUTURVOLLEY vs. ADRIA VOLLEY 0-3
Sabato 10 dicembre 2016 – Trecenta
Parziali: 4-25, 11-25, 7-25

Nessun rischio per le ragazze di Diego Marangoni, nella breve gara in trasferta contro le coraggiose pari età del Futurvolley. Sul parquet del moderno palazzetto di Trecenta le adriesi intascano velocemente i tre punti necessari a continuare con decisione il cammino verso i quarti. Le altopolesane non impensieriscono che in qualche rara occasione la difesa avversaria, ma è Adria che comanda per tutto il match e impone il proprio gioco, più corretto e regolare. Per Marangoni è occasione di sperimentare nuovi inserimenti e garantire gli avvicendamenti dalla panchina, impegnando tutte le giocatrici a disposizione. Recuperare le giovani atlete assenti a questa gara, mantenere la concentrazione e lottare con convinzione sono le tre condizioni necessarie per affrontare la capolista Vilcos il prossimo sabato a Villanova del Ghebbo, per tentare l’aggancio in classifica ed ipotecare il passaggio ai quarti di finale del campionato provinciale Under 14 femminile.

 

Terza Divisione Maschile – TEAM VOLLEY 2007 vs. ADRIA VOLLEY : 3 – 1
Sabato 10 dicembre 2016 – Galliera Veneta (PD)
PARZIALI: 22-25, 33-31, 26-24, 25-20

Trasferta dal gusto amaro per i ragazzi di Adria Volley in quel di Galliera Veneta (PD).
Gli etruschi si presentano al secondo appuntamento stagionale, la prima fuori dalle mura amiche, consci di affrontare una squadra ben organizzata e di un’altra caratura rispetto alla compagine affrontata sette giorni prima.
Mister Marzolla conferma il sestetto base con Michele Varagnolo in regia e Ferrari opposto, la coppia centrale Di Corato e Toffanello, la new entry Toto con capitan Guarnieri schiacciatori-ricevitori mentre nel ruolo di libero il gradito ritorno di Nicola Franzoso.
Gli adriesi partono bene esibendo un gioco fluido e attento e, seppur sprecando molto al servizio, fanno proprio il primo set con il punteggio di 22-25.
Nel secondo, sconsigliato ad un pubblico cardiopatico, la squadra ospite comincia a giocare una pallavolo semplice ma molto efficace, che gli etruschi non riescono a controllare. A metà set, sotto di 6 punti, gli adriesi si riprendono e sfoderano il meglio del repertorio abituale, a partire dal fondamentale ricezione-difesa, praticamente perfetta e impenetrabile, tanto da riuscire a colmare il gap con i locali e portarsi in vantaggio, con la possibilità di chiudere un set incredibile. Gli avversari però non mollano e il set si conclude sfavorevolmente con il notevole parziale di 33-31. Nel terzo e quarto le ripartenze sono tutte a favore di Adria Volley, che impone il proprio gioco. Per due volte consecutive assaporano il piacere del vantaggio, ma vengono raggiunti e superati puntualmente dai padroni di casa, che dimostrano una resistenza fisica, a fine gara, tipica di chi si esibisce davanti al proprio pubblico.
Gli etruschi escono sconfitti dal confronto, ma consapevoli di aver giocato ad alto livello e certi di poter ribaltare il risultato nella gara del girone di ritorno. Sabato 17 ospiteranno il S. Angelo “Rosso” di S. Maria di Sala (VE).

 

Gianni Cobianco

Christian Marzolla

Condividi: