La vittoria della femminile compensa la delusione in casa piovese

Terza Divisione maschile – PALLAVOLO PIOVESE vs. ADRIA VOLLEY 3-1
Sabato 19 Marzo 2016 – Piove di Sacco (PD)
Parziali: 25-15, 25-19, 17-25, 25-15

Dopo due vittorie consecutive, Adria Volley subisce una battuta d’arresto in casa Piovese, nella sedicesima giornata del campionato di Terza Divisione maschile. Incontro avviato circa 20 minuti dopo l’ora prestabilita, per ritardo del direttore di gara; il fatto ha obbligato a un riscaldamento prolungato che gli atleti di entrambe le squadre non hanno gradito, con conseguente palpabile nervosismo.
Già nella prima frazione di gioco gli adriesi mettono in mostra giocate confuse, che lasciano trasparire la concitazione creatasi nel pre-partita. Disattenti in difesa e a muro si lasciano sfuggire inoltre parecchie opportunità di recupero, con attacchi che finiscono in rete. Coach Marzolla prova a rimettere ordine con i 2 time-out concessi per ogni set, ma gli etruschi non riescono a riaffiorare e a creare giocate adeguate per il sorpasso.
Formazione, quella adriese, che si presentava leggermente diversa dal solito per l’assenza di capitan Brandolese, sostituito da Rondina, mentre Toffanello ha occupato la posizione di opposto.
Durante il secondo set Marzolla tenta il rimpasto lasciando Rondina nel ruolo di opposto e inserendo Raimondi in banda. La situazione si mantiene però difficoltosa e il primo set quasi si ripete, sebbene il parziale riveli qualche punto in più rispetto al precedente.
Nella terza frazione gli adriesi ripartono con convinzione e sfruttano diverse distrazioni avversarie per ribaltare il punteggio guadagnando il set sul 25-17. Purtroppo ciò non basta per vincere il match e Marzolla sprona i suoi a mantenere la carica nel momento in cui gli avversari sembrano aver abbassato la guardia. Le diverse (lunghe) interruzioni create dall’arbitro, però, non sono certo d’aiuto per i polesani, che si abbandonano ad errori banali e giocate prevedibili durante l’ultimo periodo di gioco e vedono così sfuggire un’altra occasione di rincorsa verso la terza posizione in classifica.
Durante la pausa pasquale Adria proverà a risistemare le idee in vista dell’incontro del 6 aprile con la capolista Trip-Momo Volley Padova. Ora è necessario non concedere nessuno sconto a qualsiasi avversario, pena lo scivolone in quinta o sesta posizione.

 

Terza Divisione femminile – C.R.G. VILLADOSE vs. ADRIA VOLLEY 1-3
Sabato 19 Marzo 2016 – Villadose (RO)
Parziali: 24-26, 23-25, 25-20, 25-27

La serie sfortunata di infortuni di gioco, iniziata già nella seconda di campionato, che ha offuscato il morale e compromesso il cammino della squadra femminile maggiore di Adria Volley, continua anche nella gara in trasferta a Villadose. Per vincere, le ragazze di Marangoni e Rossi devono combattere su due fronti: da una parte contro le più giovani e fresche avversarie che giocano in casa e dall’altra contro la malasorte, che le priva di una attaccante centrale titolare nel bel mezzo della competizione. Le etrusche subiscono fin dall’inizio il ritmo delle villadosane, apparendo sorprese dal buon livello di gioco della squadra penultima in classifica. Ma la maggior esperienza e la buona capacità di saper gestire l’ansia dello svantaggio, anche di parecchi punti, producono la reazione di Adria portandola a vincere il set. La storia si ripete per le altre frazioni di gara, con Villadose in vantaggio di misura e le adriesi costrette a rincorrere per riportarsi in partita. Per non farsi mancare nulla, le adriesi lasciano un set alle avversarie, perdono la calma in seguito ad alcune decisioni arbitrali, protestano al limite del richiamo da parte del giudice di gara e rischiano di andare al tie-break. Le ragazze di Marangoni e Rossi però, alla fine tornano a casa con tre punti importantissimi più per il morale del gruppo che per la classifica. Nella trasferta di Villadose riassaporano, dopo due mesi, il gusto della vittoria e la consapevolezza di saper mantenere freddezza e concentrazione nei momenti difficili, in un match sofferto e ricco di colpi di scena. Prossimo impegno in casa, dopo la sosta pasquale, contro la seconda in classifica, che nella gara di andata ha avuto la meglio con notevole fatica, e stavolta dovrà vedersela col fattore campo, quello di via Ragazzi del ’99 di Adria.

 
Niccolò Raimondi
Gianni Cobianco

Condividi: