Adria Volley, weekend difficile per Terza divisione maschile e femminile

Terza Divisione maschile – ADRIA VOLLEY vs. TRIP-MOMO VOLLEY: 0-3
Parziali 21-25, 18-25, 16-25

Rientro difficile per la Terza Divisione maschile dell’Adria Volley, nella settima giornata di campionato dopo la pausa natalizia. Lo scontro con la prima in classifica Trip-Momo Volley ha visto una schiacciante vittoria dei padovani che si sono imposti sul gruppo di Marzolla per 3-0. Nel primo set Adria schiera in campo le bande Guarnieri e Brandolese, i centrali Zoletto e Casellato, il libero Franzoso, l’opposto Rondina e al palleggio Ruzza.
L’avvio della frazione è tutto per i polesani, che spingono notevolmente sull’acceleratore dimostrando di saper tenere testa anche alla capolista. La situazione però si fa più ostica verso metà punteggio; Adria perde un po’ di concentrazione subendo la maggior determinazione della squadra ospite. I ragazzi di Marzolla non mollano, sebbene qualche incertezza li conduca a lasciar cadere palloni facilmente recuperabili, e conquistano comunque un buon parziale di 21-25.
Il secondo periodo vede gli etruschi faticare maggiormente anche per il nervosismo creatosi in campo; i padovani procedono senza troppe difficoltà sebbene diversi loro attacchi e battute finiscano in rete: situazione che Adria non riesce a sfruttare appieno per fare pressione e ribaltare il risultato.
Durante il terzo set coach Marzolla decide di sostituire Guarnieri con Toffanello, all’esordio come laterale, e Zoletto con Di Corato in centro. La situazione rimane però pressoché la stessa e Adria Volley non riesce cambiare verso, pur dimostrando comunque un atteggiamento sempre positivo e coeso.
La sconfitta di questo match rende più duro il percorso dei polesani lungo la classifica, che ora non perdona: nonostante alcune squadre abbiano giocato una partita in più, sarà necessario ristabilire l’ordine e procedere ora con molta più aggressività rispetto a quanto fatto finora, senza nessuno sconto agli avversari.

 

Terza Divisione femminile – BAGNOLO DI PO vs. ADRIA VOLLEY 3-1
Giacciano con Baruchella, Sabato 9 gennaio 2016
Parziali 25-23, 25-15, 23-25, 25-23

Quinta giornata del campionato di Terza Divisione femminile. Trasferta amara delle ragazze di Marangoni in alto Polesine, in casa di una delle squadre maggiormente quotate alla conquista del titolo provinciale. Vittoria meritata per le padrone di casa, dall’inizio più concentrate e attente, soprattutto nel comparto difensivo. E proprio in difesa le adriesi hanno peccato maggiormente, vanificando i progetti tattici volti a sfruttare al meglio una potente giocatrice centrale, rientrata dopo lo stop di una stagione per infortunio. Pur non brillando le adriesi hanno messo in difficoltà le meno giovani altopolesane, che sono state costrette a sudare per non perdere più di un set, vincendo il primo e l’ultimo per sole due azioni di gioco. Due formazioni che hanno contrapposto un divario di età anagrafica e di esperienza determinanti per il risultato finale, lasciando però ben sperare coach Marangoni per la gara di ritorno, dove il fattore campo e la recuperata mentalità vincente potranno capovolgere il verdetto di Giacciano.

 

Under 16 femminile – ADRIA VOLLEY vs. BVS VOLLEY ROVIGO 3-0
Adria, Domenica 10 gennaio 2016
Parziali 25-12, 25-20, 25-22

Oramai vicine ai quarti di finale del campionato provinciale Under 16, le ragazze di Matteo Rossi accolgono il BVS Volley Rovigo con la padronanza di chi non concede nulla alle avversarie, se non la sportiva ospitalità e il doveroso fairplay. Nel proprio campo le giovani etrusche amministrano la domenica mattina da sincere padrone di casa, impiegando tutte le giocatrici presenti ed esibendosi, senza infierire, sulla generosa ma modesta formazione femminile del BVS. Nel corso dei tre set vinti, le adriesi lasciano sempre più ampiamente l’iniziativa alle rodigine, che nell’ultima frazione di gioco, fortemente incitate dal pubblico al seguito, cominciano a nutrire possibilità di recupero, ma perdono comunque per tre lunghezze. Tre punti ancora per Adria che ha rispettato anche questo pronostico, pur giocando con la testa già a Badia Polesine, dove domenica prossima la attende forse la prova più importante della stagione, che potrà confermare il trend positivo e le potenzialità del gruppo giovanile di Rossi.

Niccolò Raimondi
Gianni Cobianco

Condividi: